• Schedina del Ruolo: Lamia

    Chi sei:Lamia
    Cosa sai:Niente.
    Cosa fai:Di giorno sembri una normale umana, ma di notte ti tramuti in una creatura serpentina.
    Sei quasi immortale: puoi essere uccisa solo da poteri sovrannaturali (ad esempio Diavolo, Signore della Rupe, ...) e non puoi essere né bruciata né sbranata.
    Ogni notte puoi tentare di affascinare con i tuoi poteri un altro abitante del villaggio.
    Se cerchi di affascinare una donna (conta il sesso del ruolo, non quello del giocatore) non accade nulla.
    In caso contrario, vieni a conoscenza del ruolo dell'affascinato e da quel momento in poi puoi dettare tu le sue azioni (se ne compie), senza che lui si accorga di nulla (agirai tu per conto suo comunicandolo al Master).
    Puoi avere un solo schiavo per volta, quindi potrai averne un secondo solo se il primo muore (se risorge non sarà più tuo schiavo a meno che tu non abbia nessun altro schiavo al momento e lo affascini nuovamente).
    Puoi comunque continuare a usare il tuo potere ogni notte, e se ha successo non saprai il ruolo della vittima né potrai comandarne le azioni ma per quella notte la vittima non potrà in alcun modo agire su di te, anche se penserà di averlo fatto (ad esempio il Veggente affascinato crederà di averti controllato e averti visto non Lupo Mannaro, ma in realtà non l'avrà fatto).
    Cosa devi fare:Se alla fine della partita non ci sono Lupi Mannari in vita e tu sei viva, rubi la vittoria a chiunque e sei l'unica vincitrice. Nessuno può unirsi alla tua vittoria.
    Come vieni visto:Come Lupo Mannaro.
    Come conti:Non vieni conteggiato.

    Torna all'elenco dei ruoli